Seleziona il tuo paese per visualizzare le informazioni corrette / Select your country to display the correct information
Switzerland
INFOLINE  0840 888 555
logo
gravidanza
 

Le ultime novità sulle cellule staminali e su Genico

14/02/2013
Due vite salvate grazie alle cellule staminali cordonali

Eve Kelly and Eva Winston-Hart, due bambine inglesi di 9 anni, oggi sono completamente guarite dalla leucemia grazie a un trapianto di cellule staminali prelevate dal sangue del cordone ombelicale.

Eva ha ricevuto il trapianto nel 2007, mentre Eve è stata trapiantata nel 2010 al Birmingham Children's Hospital dopo una diagnosi di leucemia mieloide.
Il problema – spiega Mandy Kelly, madre di Eve – è che ancora troppo poche donne sono a conoscenza di questa possibilità [quella di non sprecare il cordone ombelicale gettandolo via, ndr.], inoltre ancora pochissimi ospedali nel Regno Unito offrono il servizio di prelievo del sangue cordonale.

Per questo le due mamme stanno sostenendo con forza la petizione lanciata dalla famiglia di Charlie Harris-Beard, un bimbo inglese di due anni che non ha vinto la propria battaglia contro la leucemia mieloide acuta. La petizione, è pubblicata nel sito web del Dipartimento della Salute del governo inglese e chiede informazione obbligatoria sulla possibilità di donare/ conservare il cordone ombelicale da parte di tutte le donne incinte nel Regno Unito.

Si chiede inoltre che il governo investa per fare in modo che in qualsiasi ospedale disponga di un centro temporaneo di stoccaggio del sangue cordonale, in attesa che questo sia trasferito ai centri di stoccaggio regionali, e che sia disponibile almeno un’ostetrica formata per la raccolta del sangue cordonale, 24 ore su 24. Nel Regno Unito infatti, la raccolta del sangue cordonale può essere effettuata soltanto da personale qualificati in base allo Human Tissue Act, la legge per il trattamento del materiale biologico umano e al momento gli ospedali che detengono la qualifica sono un numero molto limitato.

Il testo della petizione, già firmata online da oltre 17000 persone, riporta, infine, come in media, ogni anno 1 su 100 unità di sangue cordonale bancato sarebbero utilizzata per un trapianto contro all’1 su 1000 donatori adulti registrati. Senza contare che quella per donare il midollo osseo è un’operazione chirurgica invasiva.
L'80% delle richieste di trapianto, si legge ancora nella petizione, sarebbe soddisfatto se il Regno Unito salvasse 50.000 unità di sangue cordonale all’anno, mentre nel 2011 nel paese sono stati sprecati, eliminandoli come rifiuti, 65.000 litri di sangue del cordone ombelicale. Considerando che il l 70% delle persone che hanno bisogno di un trapianto di midollo osseo non trova un donatore compatibile, il bancaggio del sangue cordonale sarebbe di grande aiuto per abbassare questa percentuale.

Leggi l'articolo originale (in inglese)
Altre news
 
I nostri consulenti rispondono senza impegno a qualsiasi domanda
Clicca qui per essere ricontattato
Inviaci i tuoi dati e sarai ricontattato al più presto dal tuo consulente di zona
Cliccando 'Invia' autorizzi Genico al trattamento dei tuoi dati