Seleziona il tuo paese per visualizzare le informazioni corrette / Select your country to display the correct information
Switzerland
INFOLINE  0840 888 555
logo
gravidanza
 

Le ultime novità sulle cellule staminali e su Genico

16/10/2013
Diabete di tipo 2: successo per la prima sperimentazione con cellule staminali cordonali

CINA - Risultati molto positivi per il primo studio mai eseguito per la cura del diabete mellito di tipo 2 con le cellule staminali cordonali

La sperimentazione, condotta tra il tra il 2010 e il 2012, ha coinvolto 3 pazienti con condizioni cliniche eterogenee, che hanno ricevuto infusioni di cellule staminali cordonali prelevate alla nascita da parenti prossimi. Le cellule staminali sono state trapiantate mediante un microcatetere posizionato nell’arteria dorsale del pancreas, una procedura innovativa rispetto a precedenti studi su pazienti con diabete di tipo 1.

Il risultato più promettente è stato l'aumento dei livelli di peptide C, che in uno dei pazienti, quello con il sistema immunitario meno compromesso, è rimasto considerevolmente alto anche a due anni dal trapianto. Su tutti i pazienti si sono inoltre registrati livelli più stabili della glicemia durante i monitoraggi da 72 ore e una riduzione delle unità di insulina necessarie. Nessuno dei tre pazienti ha sofferto di complicazioni causate dal trapianto.

Gli autori sono ottimisti ma cauti: «sono necessarie ulteriori osservazioni e studi più allargati, ma i risultati fanno pensare a sviluppi promettenti per la cura del diabete mellito di tipo 2 tramite il trapianto di cellule staminali di origine cordonale».

Leggi l'articolo originale pubblicato su The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism (in inglese)


Fonti:
Altre news
 
I nostri consulenti rispondono senza impegno a qualsiasi domanda
Clicca qui per essere ricontattato
Inviaci i tuoi dati e sarai ricontattato al più presto dal tuo consulente di zona
Cliccando 'Invia' autorizzi Genico al trattamento dei tuoi dati