Seleziona il tuo paese per visualizzare le informazioni corrette / Select your country to display the correct information
Switzerland
INFOLINE  0840 888 555
logo
gravidanza
 

Le ultime novità sulle cellule staminali e su Genico

05/05/2013
Curare la paralisi cerebrale con le cellule staminali cordonali: il primo successo

Foto: L.B. 40 settimane dopo il trapianto

Cellule staminali cordonali consentono la riabilitazione di L.B. un bambino affetto da paralisi cerebrale e ridotto in stato vegetativo da 9 settimane.
Il piccolo è stato colpito da paralisi cerebrale all'età di due anni e mezzo, in seguito ad arresto cardiaco, e 9 settimane più tardi la risposta agli stimoli esterni era pressoché assente, associata a disturbi persistenti del ciclo sonno-veglia, perdita di udito e mancanza di contatto visivo.

Grazie alle cellule staminali cordonali conservate dai genitori alla nascita e somministrate per infusione dall'equipe medica del reparto di ginecologia e ostetricia della Ruhr University di Bochum in Germania, una settimana più tardi il bambino rispondeva agli stimoli acustici ha smesso il piagnucolio ininterrotto e, dimesso dal reparto di terapia intensiva, ha potuto iniziare la riabilitazione.

Oggi, quaranta settimane dopo il trapianto, L.B. mangia autonomamente, ha un alto grado di comprensione del parlato, una buona una competenza verbale e ha iniziato a camminare nel girello o assistito.

"Miglioramenti così consistenti - scrivono i medici della Rhur University su Case Report in Transplantation - sono molto difficili da spiegare con la sola riabilitazione. Questo primo successo fa pensare che nelle cellule staminali del cordone ombelicale ci sia un futuro per la cura della paralisi cerebrale infantile".

Leggi l'articolo originale (in inglese)
Altre news
 
I nostri consulenti rispondono senza impegno a qualsiasi domanda
Clicca qui per essere ricontattato
Inviaci i tuoi dati e sarai ricontattato al più presto dal tuo consulente di zona
Cliccando 'Invia' autorizzi Genico al trattamento dei tuoi dati