Seleziona il tuo paese per visualizzare le informazioni corrette / Select your country to display the correct information
Switzerland
INFOLINE  0840 888 555
logo
gravidanza
 

Le ultime novità sulle cellule staminali e su Genico

21/07/2014
Bimba italiana con paralisi cerebrale parla e interagisce grazie a staminali cordonali

Migliora ancora la prima bimba italiana trapiantata con cellule staminali mesenchimali per contrastare la paralisi cerebrale.

La bambina ha partecipato a uno studio clinico della Duke University di Durham (North Carolina), che mira a verificare l'efficacia delle cellule staminali autologhe per la rigenerazione neuronale. La sperimentazione coinvolge 60 bambini affetti da paralisi cerebrale, che avevano a disposizione le cellule staminali del proprio sangue cordonale, perché conservate dai genitori alla nascita in una biobanca privata.

A un anno dal primo trapianto e a sette mesi dal secondo, la bimba che aveva una limitata mobilità, faticava ad esprimersi e aveva una scarsa reattività alle sollecitazioni, adesso interagisce, si muove, parla. E i risultati dell'ultima risonanza magnetica parlano di un quadro "normo-conforme", annunciano gli specialisti che la stanno seguendo.

Questi risultati aprono a speranze importanti per il futuro, a oggi infatti il 25,4 per cento dei bambini affetti da paralisi cerebrale dalla nascita ha una grave disabilità; la metà muore prima dei 18 anni; 1 su 4 ha l’epilessia, 1 su 3 non può camminare, 1 su 4 non può invece parlare, mentre 1 su 10 è cieco.

Fonti:
Altre news
 
I nostri consulenti rispondono senza impegno a qualsiasi domanda
Clicca qui per essere ricontattato
Inviaci i tuoi dati e sarai ricontattato al più presto dal tuo consulente di zona
Cliccando 'Invia' autorizzi Genico al trattamento dei tuoi dati